Quando dai nuova vita
alla città

Sole, granchi e capre. Sono i nuovi motivi del rinnovato hotel di Capodistria.

Nel desiderio di elevare il livello dell’offerta turistica di Capodistria, Aleš Piščanc e Marja Černe hanno deciso di dare nuova vita alla loro città…

…ristrutturando il principale albergo di Capodistria che ha aperto le sue porte alla fine di maggio del 2021, per la gioia degli amanti dell’estetismo e del design contemporaneo. L’ispirazione per la ristrutturazione è stata tratta soprattutto dalla storia di questo possente edificio. Grazie alla sua posizione strategica privilegiata, l’auspicio è quello di creare sulla riva principale di Capodistria un punto d’incontro centrale, non solo per i suoi ospiti, ma anche per tutti gli altri visitatori. Infatti, oltre all’offerta alberghiera, il Grand Koper scrive anche molte altre storie.

Grand Koper – con la tradizione nei tempi moderni

Il principale hotel di Capodistria è sorto da un edificio originariamente destinato a una scuola. Sotto il nome di Hotel Triglav ha aperto le sue porte per la prima volta a Capodanno nel 1952. L’albergo è stato progettato dal famoso architetto Edo Mihevc, che ha anche realizzato la conversione dell’edificio scolastico in un’attività ricettiva, considerata all’epoca come un adattamento di grande successo. Già allora, l’hotel esprimeva un carattere moderno; era infatti conosciuto come un hotel moderno, dotato di splendidi interni.

Quasi 70 anni più tardi l’hotel riapre le sue porte in una forma rinnovata con il nome di Grand Koper. In effetti, l’edificio non è molto diverso dall’originale, in quanto mantiene la sua struttura e l’apertura, traendo le sue risorse dalla propria storia, alla quale però aggiunge un tocco di modernità, degli eccellenti servizi e un racconto particolare contenuto nel design. Un altro elemento chiave dell’hotel è la sua particolare offerta gastronomica sempre di tendenza, sulla quale Marja e Aleš costruiscono la loro storia già per l’intero decennio.

Un tempo, la terrazza dell’hotel era uno dei luoghi cardine della socializzazione. Qui si tenevano regolarmente serate danzanti, che subito dopo l’apertura nel 1952 assunsero un ruolo importante nella formazione della nuova comunità di Capodistria del dopoguerra e ricollegarono culture e lingue diverse. Anche oggi, l’hotel desidera far rivivere lo spirito di quei tempi.

»Vediamo il Grand Koper come una sorta di città nella città: oltre alle camere alberghiere, giocano un ruolo importante anche il ristorante, la pizzeria, il caffè, il lobby bar e gli spazi di coworking. Vogliamo che il Grand Koper ritorni ad essere un luogo di socializzazione – non solo per i nostri ospiti, cioè persone d’affari, turisti e visitatori, ma anche per la popolazione locale. È in questo modo che vogliamo far rivivere il suo spirito unificatore passato e cambiare i miti sull’hotel come spazio chiuso, soprattutto costruendo su un’apertura a tutti i livelli.«

Aleš Piščanc, Grand Koper

L’hotel dell’architetto Edo Mihevc, oggi con un tocco postmoderno

»Moderno, critico, pieno di ispirazione tratta dal patrimonio culturale, di identità locali tradizionali e di mentalità mediterranea.« Così gli intenditori descrivono lo stile di Edo Mihevc, che con i suoi progetti architettonici ha segnato in modo importante la città di Capodistria e l’intera area dell’Istria slovena. È stato anche un anello chiave nella creazione dell’hotel di Capodistria nel dopoguerra. Potremmo dire che anche il rinnovato Grand Koper si rispecchia nella maggior parte di questi aggettivi.

L’hotel è stato riportato in vita nel 2021 dagli architetti AKSL, mentre gli interessanti motivi decorativi che sono nascosti veramente dappertutto, sono opera di David Tavčar. Il nuovo design dell’hotel si riferisce alla storia, ma non per questo è nostalgico, né si può dire che abbia un’immagine retrò o modernista, in quanto si tratta di un’immagine del tutto postmoderna, che come tale può esistere solo oggi. Il postmodernismo si manifesta nell’uso degli archetipi modernisti del secolo scorso (arazzi, piatti sui muri, tappeti, moquette, simboli delle cartoline di vacanze, grafica, ecc.), ma in modo da adattarsi perfettamente ai tempi di oggi.

Dove siamo

Grand Koper Hotel
Pristaniška ulica 3
6000 Capodistria

Seguici